Legalizzazione, l’esempio del Portogallo
20 gennaio 2017 – 17:57 | Nessun commento

Se il termine “legalizzare” significa regolamentare, controllare e vigilare, allora, sono pienamente d’accordo sulla legalizzazione delle droghe leggere. Ad onor del vero, sono stato e sono tuttora favorevole ad un’azione volta a rendere legale, sotto il controllo diretto dello Stato, la vendita e la coltivazione della cannabis e dei suoi derivati per scopi terapeutici. Il concetto di legalizzazione che intendo io, implica una “libertà condizionata” nella produzione e nella vendita delle sostanze leggere e non di certo la nascita… Read more

Leggi l'articolo completo »
Società

immersione esistenziale del tessuto del sociale

Politica

Dagli alti ideali ai bui sottoscala del Parlamento. Spaccato sulla sfera Politica di una Italia in declino

Scuola e Università

Vita tra le mura d’Ateneo: l’orizzonte universitario

Cultura

Arte, Musica, Letteratura. Dalle Humanae Litterae, il pane dell’Anima

Informazione

Dalla televisione alla carta stampata. Le mille sfumature del giornalismo.

Home » Archivio per tag

Articoli contrassegnati dal tag: ISIS

ISLAM, un confine va tracciato. Ma dove?
26 novembre 2015 – 17:58 | Nessun commento
ISLAM, un confine va tracciato. Ma dove?

Come sempre capita, nell’era dell’informazione, grandi tragedie scatenano grandi dibattiti. Centinaia di migliaia di parole vengono scritte, dette, urlate, twittate, sussurrate. Troppo poco spesso, tuttavia, esse vengono soppesate e centellinate, riflesse e pensate, come l’intelletto e il rispetto richiederebbero. E così si crea quel brusio, il chiacchiericcio di fondo che crea sulle cose uno strato superficiale, una patina che impedisce di analizzarle a fondo. Penso risulti chiaro a chiunque legga che ci si riferisce ai tragici eventi… Read more

La Grande Favola del Bene e del Male
20 novembre 2015 – 18:14 | Nessun commento
La Grande Favola del Bene e del Male

Viviamo tempi oscuri. Ovunque ci si volti, non vi è altro che distruzione e morte. Accendendo la televisione, su ogni canale troviamo servizi crudi, con immagini dolorose, e concitate voci fuori campo. Per strada, la gente si guarda intorno, scruta il vicino seduto di fianco a loro in metro. Tiene stretta la propria borsa, e tira un sospiro di sollievo arrivata a casa. Le camionette dell’esercito, con armi spianate, stazionano in ogni dove. I capi di Stato, invitano a muoversi per una nuova guerra su ampia scala. Proprio per questo, oggi… Read more

Perché i media occidentali continuano a mostrare le immagini di terrore dell’Isis?
15 aprile 2015 – 16:29 | Nessun commento
Perché i media occidentali continuano a mostrare le immagini di terrore dell’Isis?

In data 30 marzo 2015, una decisione importante è stata presa della Rai sul caso dei filmati diffusi online dal Califfato. Il direttore generale Luigi Gubitosi ha annunciato che «non saranno più trasmessi video postati su internet dall’Isis». Il dirigente, nel corso dell’audizione alla Commissione per i diritti e doveri relativi a internet, ha spiegato che «dopo un periodo di analisi e riflessione come azienda di servizio pubblico, abbiamo preso una decisione molto netta e non manderemo in onda il racconto che l’Isis produce per la sua… Read more

Tunisia, tre miliziani annunciano: “Non sarete al sicuro finchè non sarà governata dall’Isis”
23 marzo 2015 – 15:55 | Nessun commento
Tunisia, tre miliziani annunciano: “Non sarete al sicuro finchè non sarà governata dall’Isis”

Utilissima la tecnologia. Fantastico poter comunicare gratis attraverso un semplice tablet con qualcuno che si trova dall’altra parte del mondo. Anche condividere tramite i social network link, video e foto è una cosa meravigliosamente sorprendente. Quella che però trovo, aprendo twitter, è una di quelle foto che non vorresti mai vedere, che ti rovinano la giornata e che per quanto ti possa essere abituato a vedere la violenza, avrà sempre su di te lo stesso effetto di scalpore. Alcuni ostaggi sono seduti gli uni vicini agli altri con la… Read more

L’avanzata dell’Isis, alle porte di Kobane
20 ottobre 2014 – 16:27 | Nessun commento
L’avanzata dell’Isis, alle porte di Kobane

I curdi riescono nell’impresa. Nonostante le premesse iniziali vedessero pendere la bilancia del conflitto a favore dei combattenti sotto la bandiera nera dell’ISIS, le milizie curde sono riuscite ad ottenere nuovamente il controllo della città di Kobane. Tutto questo mentre le truppe di Erdogan recitavano il ruolo di spettatori non paganti ad un kilometro dal confine siriano. Città di confine e avamposto strategico, Kobane è salita alla ribalta delle cronache internazionali dopo l’occupazione dei militanti dell’ISIS, i quali sono riusciti… Read more

La minaccia dell’ISIS
18 settembre 2014 – 17:03 | Nessun commento
La minaccia dell’ISIS

Dallo scorso 11 settembre qualcosa sembra muoversi ufficialmente per rispondere con forza alle minacce dell’ISIS (acronimo di Islamic State of Iraq and Syria). Nonostante gli USA siano attivi da agosto, le prime vere “dichiarazioni d’intenti” americane sono arrivate solo negli scorsi giorni. Dal discorso di Obama sul neonato califfato, è chiaro come quest’azione sia molto delicata e non possa prevedere il solo intervento degli Stati Uniti. Dopo le decapitazioni di tre ostaggi occidentali da parte del gruppo terroristico di al-Baghdadi, il… Read more